Libidos 851x315Abbiamo saputo che nel mese di ottobre avverrà l’apertura di un nuovissimo locale che farà sicuramente un ottimo lavoro, infatti le opere procedono ad un ritmo serrato ed è prevista l’apertura fra 10 giorni. Il giorno di apertura sarà un Venerdi’, con un offerta vantaggiosissima…

Altri dettagli li comunicheremo appena possibile continuate a seguirci.

Questo testo l’abbiamo preso direttamente dalla pagina Facebook “https://www.facebook.com/clubpriveavellino” di uno dei soci di questo nuovo locale, da quello che si evince c’è una grossa carica di energia nel voler fare le cose nel modo giusto, e noi gli daremo una fort mano..

Leggete

Come abbiamo visto ognuno ha cercato di dare una risposta alla mia domanda nel post precedente, ed ognuno di voi non ha sbagliato, possiamo dire che tutti i vostri commenti sono veri…
Ci sono alcuni problemi che andrebbero affrontati e che stanno distruggendo i club privè in campania, prima li elencherò e poi cercherò di spiegarveli:

1- Ci sono alcuni locali, anzi pochi che pur di accaparrarsi qualche singolo stanno facendo dei prezzi “ridicoli”

2-Molti locali organizzano un evento al giorno, ma se ti capita di andarci ti rendi subito conto che l’evento alla fine non c’è è stato solo una scusa per attirarti

3-Molti gestori non hanno la minima idea di come si organizza una serata, di come si familiarizza con coppie e singoli e di come ci si deve comportare in un club privè che si rispetti.

4-Selezione e privacy ormai è diventata utopia e se parli con qualche gestore non ne ha idea..

Cercherò ora di farvi capire le motivazioni

  1. riguardo alla questione prezzi, prima di tutto il prezzo fa la selezione, ma non è una mia discriminazione, se un singolo deve venire 2 volte al mese e deve pagare 50 euro per volta io preferisco che venga 1 volta e paghi i 100 euro. Poi parliamoci chiaro, per mantenere un locale ad Hoc e per offrire un servizio impeccabile di pulizia di buffet e ristorazione ecc bisogna incassare e con 50 euro è la strada giusta per far lamentare i singoli e coppie e successivamente fallire. C’è la crisi, ma purtroppo questo non è un bene di necessità, questi sono divertimenti e quindi chi vuole divertirsi deve pagare.
  2. Per me promuovere un evento è una cosa molto seria, e ci tengo a non prendere per i fondelli gli amici, se io dico che faccio un evento prima di tutto ci si prenota in maniera sicura, l’evento deve necessariamente essere a numero chiuso, bisogna gia fare filtro e selezione in fase organizzativa e ci vogliono circa 20-25 giorni per organizzarlo e farlo alla grande. Detto ciò chi viene deve essere sicuro di trovare quello per cui viene.

3.4 Ci sono persone così incompetenti nel campo organizzativo che mi fanno quasi pena, dotati di una dialettica “squallida”, di un modo di interagire veramente deplorevole sotto tutti i punti di vista. Riescono solo a parlare male della concorrenza,(ovviamente senza guardarsi allo specchio), e non sono capaci di instaurare il minimo rapporto con coppie e singoli. A tutto questo si aggiunge la privacy che non c’è e la selezione sia a livello di abbigliamento che a livello di interazione, in quanto hai singoli va spiegato tutto, come comportarsi, come approcciare, come parlare, educazione e rispetto non possono passare mai in secondo piano Questo ha denotato in maniera incisiva anche l’abbandono dei privè da parte delle coppie. Inoltre un nuovo fenomeno prende piede, e cioè quello delle false coppie…ma sapete quante false coppie stanno girando nei locali ??? Oppure locali che offrono solo la scenografia, del tipo coppie che invece di andare in albergo preferiscono occupare una camera del privè chi l vede dice (quante coppie) ma sono solo aria.. e questo lo sappiamo benissimo dove accade…

In conclusione e spero di non avervi annoiati, il nostro locale lo stiamo creando a misura per voi, vogliamo davvero metterci in discussione per creare qualcosa di nuovo, ritornando anche un pò a vecchi modi di fare il locale,( il tipico locale di 20 anni fa).. vogliamo creare un ambiente magico, senza queste rumorose discoteche , un ambiente soft, dove faremo anche appuntamenti per parlare di trasgressione, raccontarci le proprie esperienze, cioè creare un vero e proprio circolo privato fatto da persone che si conoscono o si conosceranno,cioè un ambiente totalmente nostro fatto di regole rigide, ma anche di sano divertimento. Purtroppo dobbiamo curare tutti i dettagli è il nostro lavoro e almeno io lo faccio con passione. Nel futuro creeremo anche gemellaggi con altre strutture che la pensano come noi, (ho letto un post di una mia carissima amica Veronica di Napoli che mi ha molto colpito ) faremo eventi insieme, e faremo in modo di essere il vostro luogo di oasi, il vostro luogo preferito. Inoltre abbiamo intenzione di creare delle forme di abbonamento partendo da un minimo ed un massimo..

Per tutte le cose dette mi prendo la piena responsabilità.. e neanche una parola mi tiro indietro in quanto se qualcuno ha il coraggio di dire il contrario, può affrontare tranquillamente una discussione.. io sono qua..
Saluti a tutti…